Centro Internazionale di Studi Primo Levi > Web > Italiano > Contenuti > Opera > Scoperte recenti > Prime pubblicazioni di testi di Primo Levi

Prime pubblicazioni di testi di Primo Levi

    Indice (TOC)
    Nessuna testata

     

    I mnemagoghi, «L’Italia Socialista», Roma, 19 dicembre 1948, p. 3.
    Prima apparizione del racconto che nel 1966 aprirà Storie naturali.

    Il sesto giorno, «Questioni», VI, 5-6, settembre-novembre 1958, pp. 14-23.
    Prima apparizione del racconto scenico che nel 1966 confluirà in Storie naturali.

    Cladonia rapida, «Panorama», III, 23, agosto 1964, pp. 70-71.
    Prima pubblicazione del racconto che nel 1966 confluirà, col titolo «Cladonia rapida», in Storie naturali.

    Visto da lontano, in Racconti italiani 1968, Selezione dal Reader’s Digest, Milano 1967, pp. 129-39.
    Il racconto confluì nel 1971 in Vizio di forma col titolo Visto di lontano e con una variante nell’incipit, che documenta l’anno di stesura: «nota in buona fede: Ci è stato promesso che entro pochissimi anni, forse addirittura entro il corrente anno 1967 […]», mentre nel volume collettaneo (dove il racconto è accompagnato da una nota biografica e da una fotografia dell’autore) si legge «entro l’anno in corso».

    Plinio, «La Stampa», 18 giugno 1978.
    Poesia confluita nel 1984 nella raccolta Ad ora incerta.

    Uomini dal multiforme ingegno, «Ecos. Rivista mensile a cura dell’ENI», Roma, speciale uno, maggio 1980, pp. 47-56.
    È la prima sede in cui appare, nella completezza del suo testo, il reportage Trenta ore sul «Castoro sei», che verrà raccolto nel 1985 in L’altrui mestiere (lo si legge ora in Opere, a cura di Marco Belpoliti, II, Einaudi, Torino 1997, pp. 704-10). Nella rivista ENI appare, sotto il titolo, il seguente sommario: Primo Levi, «uomo di terra», ci racconta le impressioni di trenta ore trascorse sul Castoro sei. Precede il testo una nota bio-bibliografica che contiene alcune inesattezze, fattuali e ortografiche: «PRIMO LEVI è nato a Torino il 19 luglio 1916. Perito industriale chimico è stato a lungo direttore di una fabbrica di vernici a Torino. Deportato in Germania nel ’43 fu liberato nell’ottobre del ’45. | Le sue opere principali: “Se questo è un uomo” (1958), “La Tregua” (1963), “Storie naturali” (1966, sotto lo pseudonimo di Damiano Malabaila), “Vizio di Forma” (1971), “Il sistema periodico” (1975). | Nell’agosto del 1979 ha vinto il premio Strega con il libro “La chiave a stella”, nel quale si raccontano le avventure di un montatore di gru, strutture metalliche, ponti sospesi, impianti petroliferi. | Primo Levi ed Ecos dedicano questo lavoro a tutti i lavoratori del Gruppo che sono impegnati nella realizzazione di questa grande opera».
    Una vistosa novità di Uomini è il suo corredo fotografico a colori, col quale il testo ingaggia un dialogo implicito e costante. Nel frontespizio della rivista sono menzionati i seguenti fotografi: Carlo Vitello (AGI), Marino Turchetti (AGI), Andrea Nemiz (AGI), Mario De Angelis: senza, però, che a ciascuno vengano accreditati i rispettivi servizi. In Uomini-«Ecos» le primissime righe sono leggermente diverse rispetto al testo definitivo dell’Altrui mestiere: «Trenta ore trascorse sul Castoro sei sono state un dono raro per un uomo di terra quale sono» diventa, in L’altrui mestiere, «Le trenta ore che ho trascorse sul Castoro sei nell’aprile del 1980 sono state un dono raro per un uomo di terra quale io sono». Ma entrambe le redazioni differiscono nettamente dall’altro testo che Levi trasse a caldo dalla sua esperienza marittimo-industrale, affidandolo al quotidiano torinese «La Stampa»: il veloce e diaristico Ospite del Capitano Nemo, pubblicato il 6 aprile 1980 sul quotidiano torinese e ora in Opere cit., I, pp. 1323-27.
    Uomini dal multiforme ingegno è stato ripreso in un volume collettaneo promosso dall’Eni: I racconti di Ecos, presentazione a cura di Mario Padovani, disegni di Giuseppe Megna, Ecos, Roma [novembre] 1984, pp. 19-24.

    Aracne, «La Stampa», 1 novembre 1981.
    Poesia confluita nel 1984 nella raccolta Ad ora incerta.

    Centro Internazionale di Studi Primo Levi - Tutti i diritti riservati

    Partner-Polo_del_900.png

    Powered by MindTouch Core