Centro Internazionale di Studi Primo Levi > Web > Italiano > Strumenti > News > Il Centro Studi Primo Levi partecipa al Polo del ‘900

Il Centro Studi Primo Levi partecipa al Polo del ‘900

        Consulta gli eventi, i programmi e le iniziative culturaliLPOLO_000001.png

     


    Il Polo del '900 al Salone del libro

     

    Partecipa agli eventi del Polo del ‘900 e degli enti partner organizzati nell’ambito del Salone del Libro 2018 e del Salone Off.

    Mercoledì 9 maggio 2018

    • Ore 18.30 | Sala 900, Via del Carmine 14 (Salone Off).
      #VENTOTENE. Comunità, cittadinanza e identità europea: social reading e laboratori anti-pregiudizio per riflettere con studenti e lettori sulle sfide dell’Europa di oggi a partire dal Manifesto di Ventotene: il racconto del progetto #Ventotene per un confronto sul presente e sul futuro. Durante l’incontro sarà presentato il trailer del documentario Ritorno a Ventotene di Marco Cavallarin, dedicato al burattinaio Mauro Sarzi e a Ernesto Rossi. A cura di: Associazione Culturale Twitteratura, ABCittà, Cooperativa Liberitutti, in collaborazione con  Fondazione Donat-Cattin.

    Giovedì 10 maggio 2018

    • Ore 13 | Bookstock Village, aula 2030.
      Perché mi serve un nemico? Incontro con il Polo del’900. Il confine è un concetto artificiale, ideato dall’uomo per proteggere sé stesso e per proteggersi dalla minaccia di un nemico immaginario/immaginato.
    • Ore 14 | Sala Arancio.
      La Fondazione Vera Nocentini presenta , il libro di Daniele Marini, Fuori classe. Dal movimento operaio ai lavoratori imprenditivi della Quarta rivoluzione industriale (Il Mulino). Modera: Gianfranco Zabaldano (Fondazione Vera Nocentini). Intervengono con l’autore: Bruno Manghi(sociologo); Fabio Astori (vicepresidente di Federmeccanica Nazionale); Alessio Ferraris (segretario generale della CISL Piemonte).
    • Ore 14.30 | Spazio Eventi.
      Dall’immaginazione al potere. Il Sessantotto cinquant’anni dopo. Un dialogo sull’eredità del Sessantotto tra Vanessa Roghi, autrice di “La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro, il potere delle parole” e Paolo Di Paolo, autore di “Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie”. Il progetto del Polo del ‘900 “Dall’immaginazione al potere. Il Sessantotto cinquant’anni dopo”, coordinato dal Centro studi Piero Gobetti, sarà presentato da Alessandro Bollo (direttore del Polo del ‘900) e Pietro Polito (direttore del Centro studi Piero Gobetti).
    • Ore 15 | Spazio Piemonte, Sala argento.
      Voci e suoni da non perdere. Presentazione dei primi risultati del progetto “Archivi sonori del Piemonte: censimento”, avviato dall’Istoreto in collaborazione con la Soprintendenza archivistica e bibliografica piemontese e con il contributo della Regione Piemonte. Partecipanti Franco Castelli, Andrea D’Arrigo, Alberto Lovatto, Diego Robotti, Elisa Salvalaggio.
    • Ore 17.30 | Stand del Coordinamento degli Istituti culturali del Piemonte, Padiglione 3.
      L’ Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza organizza l’incontro Genesi e lavori della Costituente. La Ricostruzione. L’Italia tra guerra e dopoguerra in tre video clip con Corrado Borsa.
    • Ore 18 | Sede civica circoscrizione 1, Via Bertolotti 10 – Torino.
      A settant’anni dalla Costituzione (reading partecipato). Il Polo del ‘900 organizza  Dopo una breve contestualizzazione storica sulla promulgazione della Carta Costituzionale Italiana, il pubblico presente sarà coinvolto nella lettura di alcuni stralci dei primi 12 articoli fondamentali e a partecipare al commento degli stessi. Così che a 70 anni dalla sua nascita, tutti i cittadini possano considerarla, ancora e nuovamente, un bene comune da conoscere, condividere e proteggere.
    • Ore 20.45 | Polo del’900, via del Carmine 14 (Salone Off).
      Giordano Meacci in “brun8burn”. Quattrocentosettanta anni dopo la nascita di Giordano Bruno, le sue opere parlano ancora di noi. E ancora; e ancora. Ci regalano le domande che cerchiamo. Ci ricordano che le risposte, alla fine, arrivano quando le domande giuste s’affacciano dagl’interstizi nebulosi dell’infinito e si specchiano in noi. In un reading-spettacolo scritto per il Salone del Libro di Torino del 2018, Giordano Meacci racconta il suo semiomònimo di cinque secoli fa. In collaborazione con Unione Culturale Franco Antonicelli.

    Venerdì 11 maggio 2018

    • Ore 11 | Sala rossa.
      Il Centro studi Primo Levi e Giulio Einaudi Editore organizzano l’inconto Primo Levi: parole e immagini: presentazione di tre nuovi strumenti per l’approfondimento dell’opera di Primo Levi: il terzo e ultimo volume delle Opere complete (a cura di Marco Belpoliti), la nona “Lezione Primo Levi” (Alberto Cavaglion, Paola Valabrega), l’Album Primo Levi (a cura di Roberta Mori e Domenico Scarpa).Con Marco Belpoliti, Alberto Cavaglion, Fabio Levi, Roberta Mori, Domenico Scarpa, Paola Valabrega.
    • Ore 15.30 | Stand del Coordinamento degli Istituti culturali del Piemonte, Padiglione 3.
      La Fondazione Vera Nocentini organizza, in occasione della presentazione del libro di Salvatore Vento “Karl Marx . Il dialogo ritrovato di un cristiano sociale” (Aracne Editrice), il dibattito In dialogo con Marx. Coordina Giovanni Avonto (Fondazione Vera Nocentini). Con l’autore interverranno: Mons. Luigi Bettazzi (vescovo emerito di Ivrea); Sergio Soave (storico e presidente del Polo del ‘900 di Torino); Giorgio Ardito (ex segretario PCI Torinese).
    • Ore 16.30 | Sala Avorio.
      50° anniversario della morte di Ada Gobetti: Ada e Piero, una storia del Novecento. Nel 50° anniversario della morte di Ada Gobetti, a partire dalla nuova edizione del carteggio di Piero e Ada Gobetti, “Nella tua breve esistenza“, a cura di Ersilia Alessandrone Perona (Einaudi, Torino 2017), viene proposta la storia d’amore e di formazione dei due giovani intellettuali mostrando l’esemplarità del loro percorso e del loro rapporto. Introduce Marta Vicari. Interventi: Ersilia Alessandrone Perona e Bartolo Gariglio. A cura del Centro studi Piero Gobetti.
    • Ore 19 | Sala 900, Via del Carmine 14 (Salone Off).
      Buon compleanno Topolino! Tito Faraci, sceneggiatore di Topolino e autore di “Mickey. Uomini e Topi” (add editore 2016) e Manfredi Toraldo, sceneggiatore ed editore, ci parlano di uno dei fumetti più amati e longevi, che Franco Antonicelli fece tradurre per la prima volta in italiano (da Cesare Pavese). A cura di Unione culturale Franco Antonicelli Add Editore.

    Sabato 12 maggio 2018

    • Ore 12 | Stand del Coordinamento degli Istituti culturali del Piemonte, Padiglione 3.
      Il Centro studi Piero Gobetti organizza la presentazione dei libri: Felice Casorati pittore, di Piero Gobetti, con prefazione di Ersilia Alessandrone Perona (Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 2018) e Il critico e il pittore. Gobetti, Casorati e la sua scuola, a cura di Cesare Pianciola, con postfazione di Ersilia Alessandrone Perona (Aras Edizioni, Fano 2018). Interventi: Bartolo Gariglio, Cesare Pianciolae Federica Savini. Letture di Marta Vicari.
    • Ore 13 | Bookstock Village.
      900 Giovani, share it – le buone pratiche vanno condivise. Il gruppo di lavoro del progetto 900 Giovani, sviluppato dal Polo del ‘900 e curato dal Centro studi Piero Gobetti, si racconta. Curatela: Andrea Panero Geymet.L’incontro sarà l’occasione per conoscere una best practice della cultura da vicino, è l’opportunità di toccare con mano i successi di un progetto coraggioso, raccontato dai protagonisti in carne ed ossa.
    • Ore 18 |Via del Carmine 14 (Salone Off).
      Incontro con Luigi Simonetti. Il laboratorio di un progressivo distacco dalla tradizione del Novecento: così appare la produzione letteraria italiana degli ultimi decenni. Leggendola come riflesso di più generali trasformazioni socio-culturali in corso, Simonetti non si limita a indagare autori canonici e capolavori isolati ma interroga l’insieme di innovazioni formali, preferenze tematiche ed orientamenti strutturali di un ampio campione di opere. Partecipano Antonio Franchini e Gianluigi Simonetti. In collaborazione con Unione Culturale Franco Antonicelli.
    • Ore 18.30 | Stand del Coordinamento degli Istituti culturali del Piemonte, Padiglione 3.
      L’Istituto Salvemini organizza la presentazione del libro L’ANTISEMITISMO A SINISTRA IN FRANCIA DI MICHEL DREYFUS. Un libro che si snoda a partire dalla questione se esista oppure sia esistito un antisemitismo originale e specifico a sinistra in Francia. Intervengono il curatore Vincenzo Pinto, Maria Grazia Meriggi e Paolo di Motoli.
    • Ore 21 | Sala 900, Via del Carmine 14 (Salone Off).
      Theandric Teatro Nonviolento, in collaborazione con Polo del ‘900 e Centro Studi Sereno Regis, presenta La vedova scalza. Con Carla Orrù, Marco Secchi, Giovanni Trudu e Andrea Vargiu. Regia: Maria Virginia Siriu. Lo spettacolo è tratto da La vedova scalza di Salvatore Niffoi con Carla Orrù, Marco Secchi, Giovanni Trudu e Andrea Vargiu per la regia di Maria Virginia Siriu (65’). Seguirà un incontro-dibattito di 30 minuti con l’introduzione di Angela Dogliotti, Presidente del Centro Studi Sereno Regis, sul ruolo delle donne nella costruzione dell’alternativa nonviolenta. Costo biglietto: 5 euro.
    • Ore 21 | Sala Conferenze, corso Valdocco 4/a (Salone Off).
      Quaderni dal carcere turco. Una sera dedicata a tutti coloro che in Turchia stanno subendo la repressione della libertà di parola. Paola Caridi e Lucia Sorbera, curatrici della sezione Anime Arabe al Salone del Libro, per questa serata dedicata ai diritti di espressione, hanno invitato scrittori e intellettuali per dare voce ai colleghi turchi che non possono ora parlare. Lo faranno leggendo brani dalle loro opere. Intervengono: Gabriele Del Grande (giornalista e documentarista detenuto per 2 settimane nelle carceri turche), Gianni Rufini (direttore generale di Amnesty International Italia). Coordina: Lea Nocera. A cura di Paola Caridi e Lucia Sorbera, in collaborazione con Amnesty International Italiae Polo del ‘900.

    Domenica 13 maggio 2018

    • Ore 17 | Stand del Coordinamento degli IStituti culturali del Piemonte, Padiglione 3.
      L’Istituto Salvemini  organizza la presentazione dei Il viaggio più lungo e l’Età del limo di Maurizio Merlo in cui l’autore si racconta attraverso i suoi libri attraverso un dialogo con la scrittrice Maria Concetta Di Stefano. Conduce Marco Brunazzi.

    Lunedì 14 maggio 2018

    • Ore 11.45 | Bookstock Village, aula 2030.
      Perché mi serve un nemico? Incontro con il Polo del’900. Il confine è un concetto artificiale, ideato dall’uomo per proteggere sé stesso e per proteggersi dalla minaccia di un nemico immaginario/immaginato.
    • Ore 14.30 | Sala Avorio.
      Addio al Novecento? Presentazione del volume di Franco Sbarberi, “Pensatori e culture politiche del Novecento italiano e dintorni”, (Edizioni Helicon, Arezzo 2018). Una discussione sulla continuità/discontinuità tra il Novecento politico e il nuovo secolo. Interventi: Franco Sbarberi, Paolo Soddu e Pietro Polito.
    • Ore 14.30 | Spazio Autori.
      La Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci e ManFont organizzano l’incontro Quando il fumetto reagisce alla deriva della politica moderna con Hamilton SantiàManfredi ToraldoAndrea Tridico. Cosa succede quando il capitalismo prende il sopravvento? Semplice: i comunisti resuscitano uno dei loro leader spirituali, Ernesto “Che” Guevara, dandogli un corpo bionico e chiedendogli di combattere ancora una volta.
    • Ore 15 | Spazio Piemonte.
      Proiezione, in anteprima, del documentario 7 marzo 1991. La migrazione albanese e l’Albania attraverso la voce dei suoi protagonisti organizzata da Fondazione Giovanni Goria e la Fondazione Vera Nocentini. Interventi di: Marco Goria (presidente della Fondazione Giovanni Goria),Alessio Mattia (regista del documentario), Benko Gjata (presidente del Centro di Cultura Albanese), Marcella Filippa (direttrice della Fondazione Nocentini). Modera: Carlo Cerrato.
    • Ore 17 | Sala Arancio.
      La Fondazione Vera Nocentini presenta il libro di Alessio Gramolati, Alberto Cipriani, Giovanni Mari, Il lavoro 4.0. La quarta rivoluzione industriale e le trasformazioni delle attività lavorative(Firenze University Press). Introduzione di Alberto Cipriani (curatore del libro). Modera Paolo Griseri(La Repubblica). Interventi di: Roberto Napione (SKF); Stefania Spada (FCA); Marco Bentivogli(segretario generale FIM-CISL).
    • Ore 17 | Area Kids, Via del Carmine 14 (Salone Off).
      Un tuffo nella Costituzione. Cos’è la Costituzione Italiana? A chi è rivolta? Quali i simboli della Repubblica? Conosciamo i principi che hanno ispirato la stesura del nostro “libretto di istruzioni”, necessario a vivere inarmonia con gli altri e fondamentale per essere un bravo cittadino (Attività ludico-formativa e di ascolto). A cura di Polo del ‘900 e ABCittadino. Prenotazione obbligatoria: didattica@polodel900.it

     

    Il Centro Internazionale di Studi Primo Levi aderisce al Polo del '900, il centro culturale torinese in cui convergono 19 enti partner, accomunati dall’impegno nella ricerca, nella salvaguardia e nella rilettura attualizzata delle tematiche che hanno caratterizzato il XX secolo. Uno spazio dinamico orientato alla contemporaneità, aperto alla cittadinanza e rivolto soprattutto alle giovani generazioni e ai nuovi cittadini.
    Per maggiori informazioni consulta il sito: www.polodel900.it
    Centro Internazionale di Studi Primo Levi - Tutti i diritti riservati

    Partner-Polo_del_900.png

    Powered by MindTouch Core