Bacheca per la scuola

Il Centro Internazionale di Studi Primo Levi intende favorire tra gli insegnanti lo scambio di esperienze e di materiali su Primo Levi.

Questa pagina raccoglie proposte e strumenti di lavoro provenienti da soggetti differenti: docenti di scuole primarie, secondarie di I e II grado, università, enti e associazioni.

I progetti vengono ordinati in elenco secondo l'anno di realizzazione (prima i più recenti).

Gli esemplari del Laboratorio Auschwitz

Una riscrittura di alcuni testi di Primo Levi, intorno all'uso del procedimento figurale dantesco nell'opera leviana, per evidenziare come l'autore, riprendendo e reinterpretando tale modalità, crei 'esemplari' e 'figure' indimenticabili della sua esperienza ad Auschwitz. Il lavoro è stato realizzato sulla base delle note critiche presenti nella prima edizione scolastica de I sommersi e i salvati, curata da Martina Mengoni e Roberta Mori, e sui contenuti della Lezione Primo Levi, Primo Levi e tedeschi di Martina Mengoni.

Grado scolastico Scuola secondaria di secondo grado Anno Scuola / Ente Liceo Leonardo da Vinci di Terracina

Battere la lastra

Durante le ore di Italiano gli studenti sono stati sollecitati a interpretare e comprendere alcuni testi di Primo Levi (Se questo è un uomo, alcuni racconti de Il sistema periodico, alcuni capitoli de La chiave a stella) attraverso domande riferite ai loro interessi personali, alle loro passioni, alle scelte di vita (come quella della scuola superiore che per loro rappresenta quanto di più vicino al lavoro).

Grado scolastico Scuola secondaria di primo grado Anno Scuola / Ente I.C. Montanaro

Il segreto dell'atomo di Carbonio

Il racconto di fantasia si incentra sui temi e sulle riflessioni della Nona Lezione Primo Levi di Alberto Cavaglion e Paola Valabrega, riguardante la sfera del sacro nell'opera leviana. In particolare, lo studio delle varianti, nella versione definitiva di Carbonio, permette un'indagine rivelatrice di altri suggestivi livelli testuali.

Grado scolastico Scuola secondaria di secondo grado Anno Scuola / Ente Liceo Leonardo da Vinci di Terracina

Il sistema periodico

Una classe terza della Scuola Secondaria di primo grado ha realizzato un ebook animato.

Gli studenti hanno letto ed analizzato alcuni racconti tratti da "Il sistema periodico". 

Hanno poi estrapolato dai racconti brevi passaggi isolando alcuni nuclei tematici in riferimento agli interessi  e alle passioni dello scrittore: la chimica, la scrittura, la montagna, l'amicizia. 

Successivamente hanno documentato con riprese video la lettura dei brani scelti.

Grado scolastico Scuola secondaria di primo grado Anno Scuola / Ente Istituto Comprensivo Tommaseo - SMS Prandina di Busto Arsizio

Instagram e Primo Levi

Si è scelto di usare Instagram, social network che i ragazzi utilizzano quotidianamente per comunicare, come strumento da applicare alla didattica.  Con frasi tratte da “Se questo è un uomo” è nata una storia attraverso la quale si vogliono trasmettere le emozioni che i testi di Levi suscitano in chi li ascolta e sottolineare, come ha affermato lo scrittore stesso dicendo “Meditate che questo è stato”, il valore della memoria.

Grado scolastico Scuola secondaria di primo grado Anno Scuola / Ente I.C. Montanaro

La famiglia Gattegno

Le classi terze hanno realizzato una rappresentazione del brano tratto dal libro "Se questo è un uomo".

Grado scolastico Scuola secondaria di primo grado Anno Scuola / Ente Istituto Comprensivo Tommaseo - SMS Prandina di Busto Arsizio

Pensare con le mani

Gli studenti di una classe terza della Scuola Secondaria di Primo Grado hanno realizzato quattro sculture in filo di rame e di ferro su imitazione delle sculture di Levi, attribuendo ad ognuna un significato simbolico legato all'esperienza dello scrittore nel lager.

Grado scolastico Scuola secondaria di primo grado Anno Scuola / Ente Istituto Comprensivo Tommaseo - SMS Prandina di Busto Arsizio

Pensare con le mani 2

Gli studenti di una classe terza della Scuola Secondaria di primo grado hanno lavorato alla realizzazione di una maglietta in ricordo dello scrittore da indossare i occasione dell' evento conclusivo del progetto "Primo Levi. La strenua chiarezza" -  promosso dal Centro Studi Primo Levi, dalla Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e dall'associazione Diskolé -  tenutosi a Torino il 14 maggio del  2019.

Ogni studente ha realizzato un suo progetto cartaceo ispirandosi al traliccio dedicato a Primo Levi nel comune di Settimo Torinese.

Grado scolastico Scuola secondaria di primo grado Anno Scuola / Ente Istituto Comprensivo Tommaseo - SMS Prandina di Busto Arsizio

Animalario fantastico leviano

Dalla lettura dei racconti sugli animali di Primo Levi, in particolare gli animali fantastici, è nato un bestiario novecentesco, che somiglia molto ai bestiari medievali. Si è scelto però di chiamarlo animalario, perché il termine 'bestia' ha in Levi un'accezione negativa, che rimanda all'ambiente del Lager. Egli invece amava tantissimo gli animali, il cui comportamento lo affascinava e lo incuriosiva.

Grado scolastico Scuola secondaria di secondo grado Anno Scuola / Ente Liceo Leonardo da Vinci di Terracina

La ricerca delle radici

Un saggio che, partendo dai capitoli su Marco Polo e Lucrezio presenti ne La ricerca delle radici di Levi, mette a confronto i due autori con Primo Levi, intorno al motivo dell'antidogmatismo. Le vicende biografiche dei tre scrittori, le loro opere, la scelta della razionalità come lettura del reale, permettono di tracciare una linea di appartenenza a una umanità che fa dello spirito critico e della conoscenza "scientifica" una chiave di accesso al mondo, da cui deriva il rifiuto di ogni violenza e totalitarismo.

Grado scolastico Scuola secondaria di secondo grado Anno Scuola / Ente Liceo Leonardo da Vinci