Performing-arts events

The performing-arts events, readings, or plays curated, promoted or recommended by the Center inspired by the works or figure of Primo Levi.

La nostra lingua manca di parole

La Fondazione Villa Emma-Ragazzi ebrei salvati di Nonantola, in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Primo Levi, ha organizzato il 27 gennaio 2011 presso il Teatro Storchi di Modena una lettura pubblica in dieci lingue (arabo, ebraico, francese, inglese, italiano, polacco, russo, sloveno, tedesco, ungherese) di Se questo è un uomo. Ad alternarsi nella lettura sono state le persone che da anni vivono nel nostro paese facendo i lavori più disparati. A questi, con interventi video, si sono aggiunti Edith Bruck, Pupa Garribba, David Grossman e Boris Pahor.

The Mark of the Chemist: A Dialogue with Primo Levi

In The Mark of the Chemist: A Dialogue with Primo Levi, Primo Levi answers the questions of the interviewer and, in an intense and unique exchange, he talks about his scientific vocation, his life as witness to the concentration camp, and his experiences as narrator and laboratory technician.

Da Treblinka, da Auschwitz. Dialogo fra testimoni

Due resoconti dello sterminio nazista a ridosso dei fatti: il Rapporto su Auschwitz redatto da Primo Levi e Leonardo De Benedetti all'inizio del 1945 e il reportage da Treblinka scritto da Vasilij Grossman alla fine del 1944. Null’altro se non le nude parole di due grandi scrittori, il loro secco realismo, la durezza dei fatti, il dialogo ravvicinato fra modi diversi di raccontare due luoghi differenti della stessa gigantesca macchina dello sterminio