Who we are

La nascita del Centro Internazionale di Studi Primo Levi è avvenuta a Torino nell’aprile 2008, a poco più di vent’anni dalla scomparsa dello scrittore torinese, quando la sua città ha finalmente saputo trovare il modo di riconoscerlo come uno dei suoi figli migliori, costruendo intorno alla sua figura un luogo di studio e di promozione culturale.

Con sede a Torino, la città dove Primo Levi è vissuto dal 1919 al 1987, Il Centro Internazionale di Studi Primo Levi promuove la conoscenza di un testimone di Auschwitz, scrittore fra i più noti dell’Italia contemporanea, chimico e intellettuale sempre attento alle domande delle nuove generazioni. In questo si rivolge sia ai cultori di discipline umanistiche e scientifiche, sia al vasto pubblico di chi può apprezzare la sua opera, il suo pensiero e la sua personalità.

Il Comune e la Provincia di Torino, la Regione Piemonte, la Comunità ebraica, la Compagnia di San Paolo, la Fondazione per il libro, la cultura e la musica hanno unito le loro forze, potendo anche contare sulla partecipazione dei figli di Primo Levi, per dare respiro e continuità all’influenza dello scrittore torinese sul dibattito culturale del nostro tempo.

Il Centro si propone di promuovere la conoscenza di Primo Levi sulla base di un solido supporto scientifico. Uno spazio prioritario è dato alla raccolta della vasta documentazione che oggi è possibile rintracciare sulla figura dello scrittore: le edizioni delle sue opere, le numerose traduzioni, l’amplissima bibliografia che ha discusso dei suoi lavori e dei temi che ne scaturiscono, le tesi di laurea e di dottorato che nei vari paesi sono state prodotte in questi anni, i film, i documentari e tutto quanto attiene alla produzione audiovisiva; oltre naturalmente agli scritti autografi e alla documentazione di prima mano, che può consentire studi approfonditi sulla sua opera e sulla sua figura.

b
Bibliography

The bibliography of the documentary resources by and about Primo Levi offered on this site consists of about 7000 records and includes descriptions of the following: works of Primo Levi in Italian; works of Primo Levi translated into other languages; works of Primo Levi published in monographs and journals (short stories, critical essays, poems, prefaces, comment, reviews, and articles in the general press); interviews and statements of Primo Levi; literary criticism on the works and life of Primo Levi.

Nello stesso tempo però il Centro persegue altri due compiti essenziali.
In primo luogo quello di promuovere eventi e rendere conto delle iniziative che i soggetti più diversi prendono nei più svariati paesi per ricordare e per discutere l’opera di Primo Levi; questo con un’attenzione a tutti i versanti su cui si va sviluppando l’interesse degli studiosi e del più vasto pubblico: dalla storia della Shoah ai grandi problemi della società contemporanea, dai risvolti più propriamente letterari, o legati al tema della traduzione, alle questioni attinenti la ricezione di Levi nel mondo scientifico.

e
Event calendar

Calendar of initiatives and events in Italy and the world about the figure and works of Primo Levi.

L’altro impegno importante del Centro riguarda il rapporto con i giovani. Primo Levi per molti anni ha accettato innumerevoli inviti ad andare nelle scuole per testimoniare di fronte ai ragazzi e per rispondere alle loro domande, con il passare del tempo sempre più difficili e impegnative. Quel dialogo deve poter continuare, a partire dai temi che gli erano cari e nei modi più adeguati alla situazione di oggi. Per questo il Centro mette a disposizione delle scuole materiali, strumenti, kit didattici, risorse multimediali e uno spazio di discussione.

d
Teaching kits

The Center makes available for teachers and students a collection of multimedia and multidisciplinary material useful for study and teaching.